Amala Graham

Servizi igienici

Soltanto il 51,8 % delle abitazioni rurali del distretto di Khammam dispone di servizi igienici (Ministero della salute e della famiglia – censimento a livello di distretto del 2012/2013). A causa della mancanza di servizi igienici molte donne si recano nei campi prima dell’alba e dopo il tramonto per espletare le loro funzioni corporali quando l’oscurità garantisce la privacy necessaria. Per via di questa pratica, le falde acquifere delle aree circostanti il villaggio vengono contaminate e l’acqua diventa insalubre.

SEMI è impegnata, in collaborazione con i suoi partner locali, nella individuazione di abitazioni sprovviste di servizi igienici e nella costruzione di latrine con fossa settica dotate di acqua corrente. Ciò consente, soprattutto alle donne, di astenersi dalla pratica della c.d. “open defecation” garantendo la loro privacy e dignità, oltre a preservare le falde acquifere e prevenire la diffusione di malattie endemiche, principalmente tramite contaminazione del cibo.

All’attività di costruzione dei servizi sanitari si affianca la formazione e sensibilizzazione dei beneficiari locali tramite la metodologia della “peer educatiolon” (educazione tra pari). Gruppi di auto mutuo aiuto formati da donne discutono tra loro le necessità legate al miglioramento della situazione igienica nei villaggi mentre il personale locale del SEMI facilita lo scambio di conoscenze tramite poster, canzoni e recitazione.

Il contributo necessario per la costruzione di servizi igienici con fossa settica pari ad € 315,00 (ca. 25.000 INR), così suddivise:

Manodopera € 70,00
Materiali da costruzione € 215,00
Consulenza ingegnere € 30,00